La Follia – 3

La Follia
Tempo di lettura: 1 Minuto

Lo spirito DIY in collaborazione con Tutto il Nostro Sangue, Fresh Outbreak Records e Shove Records presenta: 3 (2020), terzo album del trio brianzolo La Follia, che è un elogio del politicamente scorretto.

A partire dal fragoroso tsunami sonico che travolge con la potenza combinata del post-hardcore e del metal. Un muro liquido la cui genesi qualcosa deve a La Quiete, Haisenberg ed i Converge. Qualcosa.

Suoni violenti e brutali da far ribollire il sangue s’accompagnano ad un cantato che sputacchia schegge sovversive che mirano direttamente ai timpani.

La memoria uditiva, scossa più che stuzzicata, ravana nei suoi cassetti finché non rispolvera frammenti dello stile dei primi Marlene Kuntz, che certo, erano meno feroci ma altrettanto incazzati.

Ed in effetti anche i testi – ruggiti di disagio, sofferenza, rabbia e rivalsa diretti e sinceri tanto quanto l’ensemble strumentale – sono intrisi di quell’ enfasi, di quel gusto per la parola che li affranca dal rumore.

Un disco bello, senza compromessi e che incalza senza posa.



La Follia

hai gradito la lettura? passa parola:

SCRIVIMI DUE RIGHE

Vorreste partecipare ad un’interMista? Vi piacerebbe che il vostro disco fosse commentato sulle pagine di Cattive Abitudini?